BOLLETTINO PER LE FARMACODIPENDENZE E L'ALCOOLISMO

Rassegne Bibliografiche & Recensioni

 

ANCHE IN GERMANIA CONSUMI MODICI DI ALCOL SONO PROTETTIVI

Hoffmeister H., Schelp F. P, Mensink G. et al.: "The relationship between alcohol consumption health indicators and mortality in the German population", International Journal of Epidemiology, 28: 1066-1072, 1999

In Germania si calcolano consumi di 43 g di etanolo/d per gli uomini e di 16 g per le donne. Tali dati sono tratti da indagini campionarie condotte su 15.400 persone in tutto il Paese in etā 25-69 anni. In un altro gruppo campionario di 2.370 soggetti, oltre alla raccolta dei dati sui consumi ottenuti con questionari, si sono accertati i livelli dei lipidi e delle gamma-GT calcolando le relazioni fra consumi e dati biochimici. Per 7 anni quest'ultimo gruppo (che abitava a Berlino-Spandau) č stato monitorato da un regolare follow-up.

Le percentuali di bevitori regolari di alcolici sono state dell'80% fra gli uomini e del 55% fra le donne: in maggioranza si tratta di consumatori modici 1-20 g/di etanolo/d per gli uomini e donne oppure di soggetti con apporti medi (21-40 g). Nei consumatori con dosi maggiori si č rilevato sia un aumento delle HDL sia un innalzamento delle gamma-GT. Nessun rapporto, invece, si č delineato con le lipoproteine non-HDL, i trigliceridi, i valori pressori,  e l'indice di massa corporea nel confronto con gli astemi. Gli uomini con consumi di 1-20 g presentavano quozienti minori di mortalitā generale e di mortalitā cardiovascolare, con un rischio inferiore del 50% rispetto ai non bevitori. E' interessante notare come i consumi alcolici siano risultati analoghi fra l'ex-Germania dell'Est e quella ex-Federale.

Le donne preferiscono il vino alla birra e sono consumatrici meno regolari, il che dovrebbe essere considerato quando si esaminano le conseguenze del bere fra i due sessi. I livelli di HDL riscontrati sono nettamente superiori a quelli ricavati dalle indagini condotte sulla popolazione generale USA e non per nulla i consumi alcolici globali sono in Germania esattamente doppi rispetto a quelli americani. Mentre i valori pressori sono eguali fra USA e Germania questa differenza nei livelli di HDL potrebbe almeno in parte essere alla base della minore mortalitā cardiovascolare tedesca.