BOLLETTINO PER LE FARMACODIPENDENZE E L'ALCOOLISMO

Rassegne Bibliografiche & Recensioni

 

MANTENIMENTO METADONICO IN SLOVACCHIA

 

Okruhlica L., Timulakova L. K. et al.: "Methadone maintenance treatment in Slovakia", Newsletter Euro-Methwrok, 18: 11-12, Marzo 2000

 

L'epicentro dell'epidemia di eroinodipendenza è Bratislava ed il primo programma di mantenimento metadonico è stato iniziato nell'Ottobre 1997 con criteri di selezione basati su:

1) Esame psicologico e fisico, valutazione sociale e di laboratorio per accertare lo stato di dipendenza;

2) Fase di induzione con ricovero per 3-4 giorni;

3) Fase di erogazione con visite quotidiane per 6 giorni alla settimana e dose take-home per la domenica. Gli orari nei giorni lavorativi sono di 11 ore ed il sabato di 6.

4) Esami delle urine random una volta alla settimana per i primi tre mesi e successivamente ogni due settimane;

5) Quando l'esame è negativo si consente il take-home anche per il sabato, mentre in caso di reperto positivo si perde il privilegio e si deve partecipare ad almeno cinque sedute educative;

6) Se i test positivi persistono il paziente viene detossificato.

 

Tutti i 140 partecipanti avevano almeno 3 anni di eroinomania; la prevalenza maschile era assoluta mentre i dosaggi metadonici sono lasciati al giudizio clinico e quindi non vi sono limiti superiori.

La percentuale di urine positive è stata del 10% (età media 27 anni) e la percentuale di occupati è passata dal 23 al 45%, mentre si nota una riduzione nella microcriminalità. La prevalenza di sieropositività per l'HIV si mantiene al disotto dell'1%.

Si sta provvedendo anche all'inclusione degli stranieri per periodi limitati e con il pagamento di un ticket (mentre il Servizio è gratuito per i cittadini slovacchi).