USO ADOLESCENZIALE DI STEROIDI ANABOLIZZANTI ANDROGENICI

 

Kindlundh A., Hagerkull B., Icason D. G. et al.: "Adolescent use of anabolic-androgenic syeroids and reations to self-reports of social, personality and health aspects", European Journal of Public Health, 11: 322-328, 2001

 

AAS č la sigla degli steroidi anabolici androgenici, in gran parte derivanti dal testosterone ed utilizzati dai culturisti fisici e dagli atleti per giungere ad una forma corporea pių conforme al "culturismo" oltre che per migliorare la performance sportiva. L'uso degli AAS nell'adolescenza si collega spesso a disturbi caratteriali (bassa autostima, alterazioni dell'appetito, abuso di sostanze psicotrope). Sembra che vi siano somiglianze fra l'abuso di psicotropi e l'uso di AAS e senza dubbio oltre agli effetti relativi alla salute vi sono problematiche sociali e psicologiche di rilievo.

Pių di 2700 studenti delle scuole secondarie superiori di Uppsala hanno ricevuto un questionario anonimo con domande chiuse. L'analisi delle risposte dei 1353 maschi rivela come l'uso di AAS sia pių frequente fra gli immigrati, fra coloro che non hanno un grado elevato di autostima, che percepiscono un basso profitto scolastico e che richiedono prescrizioni di tranquillanti e sedativi. Queste caratteristiche assumono maggiore rilevanza rispetto ai fattori tipo doping, quali il training per sport "di forza", il consumo alcolico elevato e l'assenteismo dalla scuola (o meglio il marinar la scuola).

A quanto sembra un grado elevato di autostima difficilmente spinge al consumo di AAS; invece rispetto alla configurazione del modello abuso di sostanze psicotrope non influisce il grado di percezione del gruppo di coetanei nč l'influenza. Il consumatore di AAS pertanto appare individualista ed indipendente. Si tratta di vedere se la cosiddetta "socializzazione facile" del tossicodipendente classico sia dovuta alle caratteristiche della ricerca e somministrazione della droga.

La frequenza di assenze dalla scuola (riscontrata anche in ricerche australiane) in parte dipende da fattori personali ma non va trascurata la preferenza per l'impegno in attivitā sportive. Naturalmente sono necessari studi longitudinali per evidenziare le conseguenze sulla salute e sui rapporti sociali dell'uso improprio degli AAS.