INTEGRAZIONE FRA MEDICINA DI BASE E TRATTAMENTO DELLE TOSSICODIPENDENZE: ESPERIENZE E PROPOSTE AMERICANE

 

Weisner C., Mertens J., Parhasarathy S. et al.: "Integrating primary medical care with addiction treatment-A randomized controlled trial", JAMA, 286: 1715-23, 2001

 

Va innanzitutto ricordato come nel tossicodipendente siano presenti affezioni legate all'abuso, ad es. l'ipertensione, le coronaropatie (da cocaina), le epatopatie croniche, l'epatite C ed i disturbi mentali come la depressione e l'ansietā. Esiste una separazione fra il trattamento medico di queste e di altre condizioni morbose e l'insieme delle attivitā terapeutiche rivolte al problema della dipendenza.

Nell'ambito della famosa "Kaiser Permanent Medical Care Program" un gruppo di psichiatri ha effettuato una ricerca randomizzata condotta nel periodo 1997-98 su 592 ambosessi ammessi in un programma di Health Maintenance. Si sono confrontati i risultati ed i costi dell'assegnazione ad un modello integrato fra medicina di base e trattamento della tossicodipendenza o, nella metā residua del gruppo, delle modalitā separate fra le due attivitā. I trattamenti si sono sviluppati in 8 settimane ed č stata assicurata la possibilitā di post-cura. Come esito si č puntato all'astinenza, al grado di utilizzazione dei Servizi ed ai costi sostenuti per gli accertamenti a distanza di sei mesi.

Non vi sono state sostanziali differenze fra i due gruppi presi globalmente, ma quando si sono considerati come sotto-gruppo i pazienti con condizioni mediche (SAMCs substance abuse-related medical conditions) presenti in 341 casi si č raggiunta l'astinenza nel 69% dei pazienti trattati nel sistema integrato contro il 55% di quelli seguiti in modo routinario. Certo i costi del sistema integrato sono stati lievemente superiori ma il rapporto incrementale costo/efficacia per ogni paziente con SAMCs che č diventato astinente č stato di 1581 dollari. Va rilevato che nel contesto americano č stata stabilita la paritā fra trattamento delle malattie e trattamento delle tossicodipendenze.